La SuperLeague ha molti detrattori, ma il progetto va avanti

Ultime novità Superleague: dopo il susseguirsi di comunicati nella notte, continuano le prese di posizione. La UEFA, nel frattempo, è pronta però ad agire per vie legali.

Ultime novità Superleague: (quasi) tutti contro la nuova lega

Che il mondo del calcio sia comandato dal denaro era una cosa risaputa, ma con questa nuova competizione si rischia di eliminare del tutto il merito sportivo a favore di business e spettacolo. Le opinioni contrarie però sono molteplici e la UEFA, secondo il Corriere dello Sport, è pronta ad una causa di 50/60 miliardi contro le 12 squadre scissioniste.

MILAN, INTER E JUVENTUS A RISCHIO ESCLUSIONE DALLA SERIE A

La FIFA con un comunicato ha già disapprovato la Superleague con un: “No ai campionati chiusi. Sì a modelli equi e solidali”. Anche il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, si è messo contro: “progetto che minaccia il principio di solidarietà e merito sportivo”. Della stessa linea di pensiero anche Boris Johnson, che su Twitter scrive: “il piano per la Superlega europea sarebbe molto dannoso per il football. Supportiamo le autorità del calcio nelle loro decisioni, questi progetti colpirebbero al cuore i campionati nazionali e preoccuperanno i tifosi in tutto il Paese.”

SVOLTA NEL CALCIO: NUOVA FIGURA PER L’ARBITRO

Dichiarazioni forti anche da Gary Neville e sir Alex Ferguson. Il difensore ha definito la nuova lega “Un atto criminale“. Non ci va leggero nemmeno l’ex allenatore del Manchester United: “L’idea più lontana che ci sia da quella formatasi in 70 anni di calcio europeo.” Gli ex Arsenal Podolski e Sagna si affidano a Twitter, per entrambi non è più calcio. Molto duro anche l’ad del Sassuolo, Giovanni Carnevali, che a Radio Rai ha detto :”Il sistema sicuramente va rivisto, ma nello sport e nella vita ci deve essere meritocrazia. Essere troppo avidi è un problema. Il calcio deve essere sport, divertimento e unione”.

CONFERENZA PIOLI POST MILAN-GENOA

La data ufficiale della nascita della SuperLeague sembra essere quella del 17 aprile 2021, ma in solo 2 giorni la nuova lega ha già fatto parlare moltissimo. Secondo le ultime indiscrezioni, sempre riportate dal Corriere dello Sport, l’Unione Europea è pronta a schierarsi contro la neonata lega e legittimare solo le gare UEFA. L’unica cosa certa è che questo sia solo l’inizio di una vera e propria rivoluzione per il mondo del calcio.