Spadafora: “Con l’accordo sul protocollo si può ripartire, altrimenti stop dal Governo”

Spadafora a ‘Mi manda Rai 3’, il Ministro dello Sport ha fatto per l’ennesima volta il punto della situazione circa la possibile ripartenza del italiano. Dopo le dichiarazioni di ieri in cui aveva parlato di “sentiero sempre più stretto”, quest’oggi il politico ha voluto precisare che la ripartenza della Serie A è subordinata al miglioramento del protocollo di sicurezza da parte della FIGC.

Spadafora a ‘Mi manda Rai 3’, le parole del Ministro

“Faccio un appello, le polemiche devono concludersi qui. Il calcio deve essere simbolo di passione e leggerezza, la divisione deve esserci solo per il tifo. Il comitato tecnico-scientifico sta incontrando il mondo dello sport per ottenere approfondimenti sul protocollo: se ci sarà un accordo in tal senso, gli allenamenti potranno ripartire. Altrimenti sarà il Governo a decretare la fine del campionato, limitando al massimo le perdite per l’universo calcio”.


CAOS IN EUROPA: PREMIER PRONTA ALLO STOP, LA LIGA INVECE…


“Questa è una situazione che nessuno di noi era preparato ad affrontare, stiamo facendo il massimo. Le idee ora sono più chiare, nel prossime decreto ci saranno misure più precise. Concedere qualcosa di più in termini di apertura non era possibile: anzi, il comitato tecnico-scientifico avrebbe concesso anche qualcosa in meno. Torneremo alla normalità nei limiti del possibile”.


Spadafora ripresa Serie A


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.