Playoff Serie A, le due ipotesi per concludere il campionato

FIGC Serie A sospesa fino al 14 giugno

Ripresa Serie A Playoff – Il rischio di far slittare ancora la ripartenza della Serie A è concreto. E con esso anche l’ipotesi di non riuscire a portare a termine la regular season nei tempi previsti.

Leggi anche >>> Milan, Ibrahimovic conferma la sua volontà per il futuro

L’annata 2019-2020 potrebbe dunque concludersi con i playoff, la soluzione non preferita dal presidente federale Gravina, ma probabilmente una delle più praticabili. La redazione di Sportmediaset ha reso note le due ipotesi playoff utili per concludere la stagione, assegnando piazzamenti finali compreso Scudetto e retrocessioni.

La prima ipotesi parla di playoff divisi: quelli per lo Scudetto, a cui parteciperebbero le prime quattro della classifica attuale (Juventus, Lazio, Inter e Atalanta). Quelli per l’Europa League (con il Milan compreso) e le ultime sei squadre per i playoff salvezza(Brescia, Spal, Lecce, Genoa, Sampdoria e Torino).

Potrebbe interessarti anche >>> Fiorentina, Commisso parla di Paquetà

La seconda opzione riguarda invece una sorta di playoff a griglia, sempre in base alla classifica attuale. Playout per non retrocedere dalla 13.a alla 20.a squadra, ottavi di finale dalla 5.a alla 12.a in classifica e le prime quattro invece che entrerebbero in corsa dai quarti di finale in poi.

Una formula simile a quella della Coppa Italia che garantirebbe la partecipazione di tutte le venti squadre della Serie A. Bisognerà ora attendere la decisione della FIGC e della Lega.

Gravina a Che tempo che fa
Gravina