Milan, adesso non puoi più sbagliare: 11 partite per un posto in Champions

Obiettivo stagionale Milan: fuori dall’Europa League, adesso i rossoneri potranno concentrarsi sul campionato per cercare di centrare la qualificazione in Champions.

Obiettivo stagionale Milan: corsa fino all’ultima giornata

La squadra di Pioli viene da un periodo non certamente positivo, ma ciò non cancella quanto di buono è stato fatto fino ad oggi. Contro tutti i pronostici, i rossoneri sono stati in vetta alla classifica per più di un girone intero e, adesso, si ritrovano al secondo posto a -9 dai cugini neroazzurri. Per lo Scudetto servirebbe un miracolo, ma la testa di squadra, staff e dirigenza è proiettata alla conquista di un posto per la prossima Champions League.

LE SCUSE DI PIOLI A SOLSKJAER

5 squadre in 5 punti, questo dato conferma come da un momento all’altro qualcuno si possa ritrovare fuori dalla corsa. Zlatan e compagni dovranno dimostrare di meritare quel posto, già dalla sfida contro la Fiorentina; partita ostica contro una squadra che solo adesso sta iniziando a mostrare il proprio valore. L’imperativo, quindi, è conquistare i 3 punti e cercare di collezionare la terza vittoria nell’ultimo mese. Altro dato che preoccupa Pioli, poiché i suoi ragazzi nelle ultime 10 partite, solo 2 volte sono usciti vittoriosi.

NUOVO NOME PER IL DOPO DONNARUMMA

11 partite, 11 finali, tra cui Lazio, Juventus ed Atalanta (all’ultima giornata). Dunque il calendario non è proprio favorevole, dato che contro i bianconeri e la squadra di Gasperini i rossoneri giocheranno lontani dalle mura amiche. Per non rischiare di compromettere una super stagione, la squadra capitanata (attualmente) da Donnarumma dovrà ancora una volta superarsi. Da ora in poi è vietato sbagliare.