Milan, nuovi moduli per maggiore creatività: attenzione a 4-4-2 e 4-3-3

Probabili formazioni Napoli-Milan

Nuovi moduli Milan – Un’ottima mossa quella del tecnico rossonero per aumentare creatività ed imprevedibilità. Possibile ”indizio” anche per il mercato?

Nuovi moduli Milan

La dirigenza rossonera è al lavoro per provare a completare la rosa e sistemare alcuni esuberi, ma non sono gli unici a darsi da fare a Milano. Anche Stefano Pioli, tecnico del club milanese, sta studiando nuove disposizioni in campo per poter dare quella novità in più, sia tatticamente che tecnicamente. È questo quanto riportato da Peppe Di Stefano a ”Sky Sport”, con qualche dettaglio in più sui moduli in questione.


Calciomercato Milan, parla l’agente di Hauge: cessione o permanenza?


”Oltre al 4-2-3-1, che è un po’ il marchio di fabbrica di Pioli, è stato provato più volte un 4-4-2, considerando la mancanza di un altro trequartista e l’arrivo solo da pochi giorni di Brahim Diaz. In qualche allenamento, inoltre, è stato testato anche un 4-3-3: la duttilità, quando vuoi diventare una grande squadra, è proprio uno degli aspetti più interessanti”.

Dal trequartista all’ala: è quanto chiesto anche sul mercato?

Sono diversi i nomi circolati per il ruolo del trequartista, ma questa notizia ”tattica” può avere dei risvolti anche per i nomi stessi. Tenendo conto del fatto che solo la fascia di destra sia migliorabile, con Castillejo in uscita, a questo punto si potrebbe prendere in considerazione un calciatore bravo sia come trequartista che come esterno/ala destra. Un profilo esattamente alla Hakim Ziyech, del Chelsea. Anche i vari Sabitzer, James Rodriguez e Vlasic avrebbero questa ”duttilità” in comune, ma quello del marocchino è sicuramente il nome più affascinante sul mercato. Individuato il possibile profilo, resta l’ultimo nodo: sarà uno di questi oppure un nome a sorpresa? E se fosse Brahim Diaz, duttile come gli altri, alla fine il vero titolare? Tante domande, alle quali avremo presto risposta dal mercato.