Milan-Torino, niente minuto di silenzio per Bryant: “Vergogna” (VIDEO)

Milan-Torino polemica minuto Kobe Bryant – A San Siro è in corso la sfida tra Milan e Torino valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Una serata per ricordare anche la tragica scomparsa di Kobe Bryant avvenuta domenica sera per un incidente in elicottero.

Milan-Torino polemica minuto Kobe Bryant


CLICCA QUI PER IL VIDEO DEL RICORDO DI SAN SIRO A KOBE


Una notizia che ha sconvolto tutto il mondo dello sport. In particolare in Italia il Milan che era la squadra che la leggenda della NBA tifava. I rossoneri sconvolti dalla scomparsa del campione hanno deciso di ricordarlo chiedendo alla Lega la possibilità di giocare questa sera con il lutto al braccio. Decisione approvata anche per il Torino insieme, si pensava, al minuto di silenzio prima del match.


CLICCA QUI PER IL GOL DI BONAVENTURA: IL VIDEO


Come riportato dai telecronisti della Rai invece, il minuto di silenzio sarebbe stato sostituito dal ricordo fatto dalla società sui maxi-schermo nel pre-gara. I calciatori ed i tifosi, però, si aspettavano il minuto di silenzio. I giocatori si sono raccolti nel cerchio di centrocampo pronti ad abbracciarci, ma l’arbitro gli ha indicato che non ci sarebbe stato. Stupore anche tra i tifosi rossoneri e granata che hanno iniziato a fischiare gridando: “Vergogna… Vergogna”.

Una scelta che fa e farà discutere dopo le polemiche delle scorse settimane per il mancato ricordo ad Anastasi. Per fortuna il pubblico sostituisce le “istituzioni” con un bellissimo e spontaneo applauso al minuto 24, numero di maglia di Kobe Bryant.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.