Milan, Gazidis ed il tetto massimo di 2 milioni: Rebic a rischio

Milan tetto ingaggi – In casa Milan si parla in queste ore si parla della nuova politica che Gazidis vorrebbe imporre a partire dalla prossima stagione circa il tetto ingaggi. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, è un modo per il Milan di contenere i costi.

Milan tetto ingaggi

Milan tetto ingaggi a 2 milioni


LEGGI ANCHE DECISIONE A SORPRESA DI IBRAHIMOVIC


L’idea sarebbe quella di rimane sotto la soglia de 2 milioni di euro a stagione. Con questa nuova politica al momento gli unici che sforerebbero il tetto sarebbero Gigio Donnarumma (6 milioni) e Romagnoli (3,5 milioni). Questo considerando la vecchia guardia, tra i nuovi ci sarebbero Zlatan Ibrahimovic e soprattutto Rebic. Proprio il croato con questa nuova regolamentazione interna rischierebbe di non essere riconfermato la prossima stagione.

Theo Hernandez come “sponsor”


LE ULTIME SU BOBAN E MALDINI


Secondo la rosea questo sarebbe solo l’inizio per poi arrivare nei prossimi anni ad abbassare l’asticella ad 1,5 sino ad 1 milione di euro. Lo sponsor di questa politica sarebbe pr i rossoneri Theo Hernandez che ha accettato una decurtazione di stipendio da 3 a 1.5 milioni per l’arrivo in rossonero. L’esterno francese rappresenterebbe, infatti, l’esempio ideale per dimostrare che la strada della parsimonia può essere vincente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.