Milan Primavera: battuto anche il Pescara

Milan-Pescara Primavera 4-2: Al “Vismara” i ragazzi di mister Giunti centrano la terza vittoria consecutiva in campionato e migliorano cosi notevolmente la loro classifica, in attesa del turno infrasettimanale.

Milan-Pescara Primavera 4-2: terza vittoria consecutiva in campionato

Prova di forza per l’U19 rossonera che in casa trova il terzo successo nelle ultime tre partite. Il Milan sale cosi al dodicesimo posto, tre punti sopra lo spareggio per la retrocessione. Prossimo impegno in casa del Bologna, attualmente al diciassettesimo posto in classifica.

PIOLI IN CONFERENZA STAMPA PRIMA DI MILAN-NAPOLI

Il primo tempo parte con il Milan subito in vantaggio: al 1‘ il tiro-cross di Chaka Traorè trova la deviazione di Scipione che fa autogol e quindi 1-0. Bologna stordito e i rossoneri ne approfittano frmando il raddoppio con Chaka Traorè che al 5‘ spinge in rete l’assist di Nasti. I ragazzi di mister Giunti controllano e non concedeno spazi fino al 42‘ quando Gala sbaglia in disimpegno e Blanuta ne approfitta segnando il 2-1. Prima di andare negli spogliatoi il Milan colpisce ancora con Chaka Traorè al 44‘ su assist di Gala, che si riscatta.

IL MILAN FEMMINILE TORNA ALLA VITTORIA

Il secondo tempo si apre con un Pescara più determinato, ma i rossoneri coprono con attenzione. Al 55Sayari colpisce con uno schiaffo Gala e viene espulso,lasciando i suoi in dieci. Il Milan si distende troppo e subisce la reazione degli abruzzesi che al 62‘ accorciano ancora con la gran giocata di Blanuta. Gli ospiti insistono alla ricerca del pareggio, ma al 71‘ ripartenza rossonera e Nasti viene steso in area ed è rigore. Dagli 11 metri lo stesso Nasti non sbaglia e sigla il 4-2. Finale tutto in discesa per i rossoneri e la partita finisce cosi.

LE PAROLE DI SAELEMAEKERS A DAZN

MILAN (4-3-3): Jungdal; Coubis, Stanga, Makengo, Kerkez; Di Gesù, Eletu (85′ Alesi), Gala (62′ Robotti); Traorè (62′ Roback), Nasti (75′ Rossi), Capone (62′ El Hilali). A disp.: Desplanches, Pseftis, Obaretin, Camara, Bozzolan. All.: Giunti.

PESCARA (4-4-2): Lucatelli; Staver, Scipione, Palmentieri, Colarelli (75′ Dieye); Colazzilli, Sanogo, Delle Monache (85′ Stampella), A. Mehic (66′ Kuqi); Blanuta, Sayari. A disp.: Servalli, Postiglione, Mandrone, Scipione, Braccia, D. Mehic. All.: Iervese.