Milan femminile: che sconfitta nel derby

Milan-Inter Femminile 0-3: le ragazze di mister Ganz vengono sconfitte nel derby e scivolano al quarto posto in classifica, superate dalla Roma e con l’Inter distante un solo punto dalle rossonere.

Milan-Inter femminile 0-3: le rossonere scivolano al quarto posto

Sul campo del Vismara il Milan non è riuscito ad imporsi e mantenere il distacco dalle cugine. Ora la classifica è molto corta, il Sassuolo secondo è a 24 punti, mentre l’Inter quinta a 21. La qualificazione in Champions dista solo 2 punti e servirà invertire subito la rotta per non perdere altri punti per strada. Il prossimo impegno sarà la trasferta a Torino con la Juventus capolista.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI UDINESE-MILAN

Succede tutto nel primo tempo. Dopo una prima fase di studio l’Inter passa in vantaggio al 14‘ con un colpo di testa di Sousa. Le rossonere si buttano in avanti alla ricerca del pareggio, senza rendersi però pericolose. Al 26‘ un errore in fase di impostazione regala la palla a Ajara che dalla distanza fa 0-2. Il momento di difficoltà rossonero continua e al 30‘ Adami causa un rigore che Karchouni non sbaglia, siglando lo 0-3. Al 45′ c’è anche la traversa della Giacinti, unico vero squillo rossonero.

LE ULTIME SUI RINNOVI IN CASA MILAN

Il secondo tempo si gioca ad una porta sola. Le occasioni per le ragazze rossonere sono molteplici: la Giacinti ci prova al 55′, al 59′ e al 67′ senza riuscire però a battere il portiere avversario. Ganz nel frattempo passa ad un 4-4-2 a trazione anteriore, per provare ad accorciare le distanze. Anche Thomas e Grimshaw ci provano senza trovare la rete. Al 92′ Giacinti reclama un rigore, ma l’arbitro non è dello stesso avviso fischiando la fine della partita.

NUOVO NOME PER SOSTITUIRE L’INFORTUNATO KJAER

Milan femminile (3-4-2-1): Giuliani; Fusetti (88′ Rizza), Agard (64′ Stapelfeldt), Arnadottir; Bergamaschi, Adami (80′ Longo), Jane (88′ Selimhodzic), Andersen; Grimshaw, Thomas; Giacinti. A disp.: Korenciova, Fedele, Tucceri Cimini, Miotto, Cortesi. All.: Maurizio Ganz

Inter (4-3-2-1):  Durante; Sønstevold, Kathellen, Alborghetti (46′ Landström), Merlo; Csiszàr, Pandini (60′ Brustia), Karchouni (77′ Simonetti); Bonetti, Marinelli (60′ Portales), Njoya Ajara (88′ Polli). A disp.: Gilardi, Santi, Regazzoli, Vergani. All.: Rita Guarino