Milan, il ritorno di Braida legato al cambio proprietà? Arnault è pronto

Cessione milan elliott arnault

La notizia di questa mattina che vede l’interesse del Milan per Ariedo Braida sembrerebbe essere legata in realtà al cambio di proprietà da Elliott ad Arnault. 

Milan cambio proprietà: Arnault pronto a subentrare

Come riportato da Tuttosport, infatti, il ritorno di Ariedo Braida sarebbe legato al cambio di proprietà in casa Milan. Il dirigente arriverebbe non solo per affiancare il neo allenatore Ralf Rangnick, ma anche come traghettatore per il passaggio di proprietà da Elliott a Rangnick.

Leggi anche >>> Milan, richiamato Braida: ecco la situazione

Già in passato, il dirigente 73 enne fu accostato al Diavolo proprio quando sembrava che la trattativa del passaggio societario stesse entrando nel vivo. In realtà sembra che la trattativa non si sia mai arenata e sia proseguita sotto traccia. Anche il discorso legato allo stadio con l’avvio dei lavori previsto il prossimo anno potrebbe rappresentare la svolta per convincere Arnaul all’acquisizione della società.

Potrebbe interessarti anche >>> Accadde oggi 27 giugno: giornata storica per il Milan e Trapattoni

I prossimi mesi saranno, quindi, decisivi per la svolta della trattativa che potrebbe decollare. I contatti vanno avanti e la questione stadio sarebbe cruciale per il cambio di proprietà. Le stesse voci del neo allenatore tedesco in tempi non sospetti erano già legate alla nuova società.