Milan, il CRO: “Ecco il punto sullo stadio ed il FFP”

In casa Milan ha parlato Casper Stylsvig, Chief Revenue Officer, soffermandosi sulla questione stadio, il fair play finanziario ed i risultati sul campo. 

Parole importanti direttamente dal CRO del Milan, Casper Stylsvig, che ai microfoni di SportCal Insight ha parlato del futuro. Tra i temi toccati la questione legata al nuovo stadio, il Fair Play finanziario ed i risultati sul campo dei rossoneri.

CRO Milan tra stadio e Fair Play Finanziario

“Per un club come il Milan è fondamentale avere un nuovo stadio che soddisfi i requisiti di un impianto moderno, sia dal punto di vista dell’esperienza con i tifosi sia ovviamente dal punto di vista della sicurezza, ma anche da un punto di vista economico, avere un nuovo stadio è assolutamente fondamentale. Creerà attrattiva. L’Italia è uno dei pochi paesi in Europa con il minor numero di nuovi stadi, quindi la costruzione di un nuovo stadio a Milano, soprattutto dopo questa epidemia, sarà una spinta finanziaria per l’economia locale e creerà anche posti di lavoro. Per un club come il nostro è essenziale”.

Leggi anche >>> Tutte le ultime notizie sul calciomercato del Milan

“Un nuovo stadio permetterà aree per i nostri partner, aree di ospitalità, che oggi probabilmente non sono all’altezza degli standard degli altri stadi. Quindi questa è una fonte di entrate dove possiamo sicuramente migliorare ulteriormente. Quando confrontiamo i numeri con gli altri club siamo molto indietro, questa è una grande area di crescita. Va implementata la tecnologia nel nuovo stadio, questo renderebbe l’intera esperienza dei tifosi molto più ampia e più interattiva”.

“È cruciale far crescere le entrate commerciali. Il FFP ha un impatto su tutte le società calcistiche, noi dobbiamo far crescere le entrate commerciali, in particolare per quanto riguarda le partnership”.

“Non possiamo controllare ciò che succede sul campo, ma possiamo controllare tutto quello che sta attorno. Anche la proprietà è consapevole che i ricavi commerciali debbano essere un’area di crescita per il club. Siamo molto lontani agli altri club da questo punto di vista, ma se si guarda all’importanza e alle dimensioni, c’è sicuramente spazio per crescere”.