Kjaer a Milan Tv: “Dopo il ko dobbiamo reagire. Torno presto”

Kjaer a Milan Tv –  Simon Kjaer, è stato intervistato ai microfoni di Milan Tv dove ha parlato del Milan e delle sue condizione fisiche dopo l’infortunio con il Milan che sarà costretto ad acquistare un nuovo calciatore a gennaio.

Kjaer a Milan Tv: “Sto bene ma serviranno tempo e pazienza”

Queste le sue parole:

Sulle sue condizioni fisiche.

“Io sto bene, purtroppo ho avuto un infortunio grave. Servirà tempo e pazienza. Non sono una persona che scrive tanto sui social, vivo la mia vita con la mia famiglia ma ringrazio a tutti per i messaggi. Ho un obbiettivo in testa che è tornare e lavorare”

Sul suo 2021.

“Tutto può succedere nel calcio. Il 2021 è un anno in cui sono successe tante cose, quello che è successo a Eriksen, essere nominato al pallone d’oro e fare il primo infortunio grave della mia carriera. E’ un percorso che mi fa pensare un po’ e lavorare su tanti aspetti del mio corpo. Non ho mai avuto un periodo su cui posso lavorare tante cose, non volevo questo infortunio ma è successo e ora posso lavorare su tanti aspetti”

Sull’iter di recupero.

“Io lavoro 6-7-8 ore al giorno. Vengo a Milanello e poi torno a casa. Su tutti gli aspetti che posso lavorare, lavoro. Ci vuole tempo ma più faccio, più posso tornare forte. Mi mette in condizione di tornare presto ma in condizione ottimale”

Sui messaggi ricevuti.

“Ho ricevuto tantissimi messaggi da gente che non conoscevo, è un orgoglio per me. Anche il messaggio dell’Inter fa vedere che siamo rivali ma quando succedono ste cose fa capire che siamo umani. Li ringrazio ma sanno che quando torno, contro di loro, non regalo niente”

Sui primi giorni dopo l’infortunio.

“Queste prime 2-3 settimane non sono state semplici, non mi muovo tanto. Ho scritto a due ragazzi che quando torno comincio a rompere e questa è una motivazione per me per dare tutto per la squadra”

Sul momento della squadra.

“Questo è un periodo un po’ difficile con sconfitte e di fatti che dobbiamo migliorare. La nostra qualità e la nostra voglia di vincere non è stata persa del tutto. L’obbiettivo è sempre uguale, dobbiamo fare bene nella partita di mercoledì e poi torniamo con più motivazione di sempre”