Vecchi a TMW: “Gigio resta in rossonero”

Intervista Vecchi su Donnarumma: l’ex preparatore dei portieri rossonero ha parlato a Tuttomercatoweb.com del futuro del giovane portiere, del Milan e di alcuni portieri accostati nelle ultime ore al Diavolo.

Intervista Vecchi su Donnarumma: “Può fare la storia”

Su Donnarumma: “A mio parere, resta in rossonero. Ho questa sensazione. Anche per riconoscenza, ma a parte che è cresciuto lì, gli propongono soldi a sufficienza compresi i bonus. Restando può fare la storia.” Sul Milan: “Deve stare attentissimo, sono un po’ preoccupato da milanista perchè dietro stanno pedalando: Speriamo di recuperare gli infortunati e di riuscire a centrare il 4° posto. Con la Samp la squadra non mi è piaciuta, ma ultimamente forse i troppi infortuni hanno inciso e non siamo più belli come prima“.

MALDINI INSISTE PER UN ATTACCANTE

Su Buffon e la suo longevità: “Gigi è innamorato del suo lavoro, è difficile dire cosa accadrà; adesso mi viene da abbinarlo a Totti quando gli dicevano che doveva smettere e lui non voleva. Gigi ama il campo, la gara. C’è il rischio che l’età possa incidere, vedremo. Però, ripeto, lo accosto a Totti per la passione per il pallone“.

UN ATTACCANTE RICORDA L’ESORDIO CON IL MILAN

Le sue opinioni sui portieri della serie A: “Musso è un buon portiere,ma non è mio il idolo perchè uscendo fa troppo la croce da sudamericano. Tra gli italiani ci sono oltre a Donnarumma, Gollini, Meret, Cragno. Siamo a posto anche se ci sono troppi stranieri: 9 titolari sono di altri paesi e di qualcuno si potrebbe fare a meno. Silvestri Non lo conosco caratterialmente. Oltre alle qualità tecniche per giocare in una big occorre essere anche forti mentalmente”.