Pioli dopo Juventus-Milan: “Abbiamo provato a vincerla”

Intervista Pioli post Juventus-Milan: l’allenatore dei rossoneri ha commentato la partita ai microfoni di Dazn, dopo il pareggio in rimonta ottenuto all’Allianz Stadium.

Intervista Pioli post Juventus-Milan: “Siamo stati coraggiosi”

Sull’atteggiamento dei suoi: “Siamo venuti qua per vincere la partita, ma nei primi minuti abbiamo trovato una Juventus migliore di noi. Poi siamo migliorati e abbiamo provato a vincerla, è stata una prestazione positiva. L’anno scorso per vincere partite del genere dovevamo quasi sperare nel miracolo, invece quest’anno sappiamo che possiamo vincerle. Siamo stati coraggiosi“.

CONTINUANO I PROBLEMI IN ATTACCO, DUBBI SUL MERCATO

Su Rebic: “È un giocatore che gioca in tutti i ruoli, ci sta dando una mano in una posizione in cui non abbiamo né IbraGiroud. Ci può aiutare a rompere le partite, deve continuare cosi”.

LE ULTIME SULL’INFORTUNIO DI CALABRIA

Sul primo tempo: “Loro hanno lavorato molto bene dal lato di Rabiot, sviluppavano di là e la collaborazione di Saelemaekers e Tomori in certi casi doveva essere migliore. Non abbiamo iniziato bene, potevamo fare qualcosa in più ma loro hanno fatto ottime giocate che hanno saltato la nostra prima pressione e qualcosa abbiamo concesso”.

COME STANNO BAKAYOKO E KRUNIC? ECCO GLI AGGIORNAMENTI

Sul tempo effettivo rispetto agli altri campionati: “Il tempo effettivo è stato di 48 minuti: si parla troppo e si fischia troppo. Dipende da noi, dal nostro atteggiamento, dalle proteste, dagli arbitri. E questo fa la differenza anche in Europa. Se vogliamo poi rapportarci ad altri campionati cerchiamo di crescere tutti da questo punto di vista”.

IL MILAN CONTINUA A SEGUIRE ICARDI

Chiusura sulla prestazione dei giovani: “Sono felicissimo di queste situazioni, ho sempre notato grande disponibilità e voglia di superare momenti difficili, anche individuali. Sono ragazzi tenaci e di qualità, quando lavori con questa dedizione poi le soddisfazioni arrivano”.