Ceferin: “Nessuna dead-line, finiremo campionati e coppe senza tifosi”

Intervista Ceferin al ‘Corriere della Sera’, il presidente dell’UEFA ha parlato della ripresa del calcio europeo: “La priorità è la salute di tifosi, giocatori e dirigenti. Sono ottimista di natura, credo ci siano opzioni che ci possono permettere di ricominciare. È presto per dire che non possiamo completare la stagione. Potremmo dover riprendere senza spettatori, ma la cosa più importante credo sia giocare le partite”. 

Intervista Ceferin al ‘Corriere della Sera’: ecco le parole

“È meglio giocare senza tifosi che non farlo affatto. Il calcio riporterebbe nelle case dei tifosi emozioni e gioia di cui hanno disperatamente bisogno. Non c’è una dead-line specifica e non c’è una data limite per le finali di coppa. Dipende tutto da quando ricominceremo a giocare. Terminare la stagione a settembre/ottobre o entro il 2020 la vedo abbastanza difficile: avrebbe un impatto pesante sul calendario della stagione 20/21”.


CLICCA QUI PER LEGGERE LE ULTIME PAROLE DI GRAVINA


Ceferin


“Tutte le attività si stanno organizzando per ricominciare, tutti hanno bisogno di ritrovare le loro vite. Se le misure di sicurezza verranno rispettate e se le autorità daranno luce verde, gli allenamenti potrebbero riprendere come il resto. Per le gare servirà un ulteriore consenso per tornare a giocare. Fair Play Finanziario? Abbiamo già sospeso alcune condizioni, ma non lo rottameremo. Ha portato tanti benefici, però deve essere un aiuto, non un ostacolo: saremo flessibili”.


ECCO COME SARÀ LA NUOVA MAGLIA DEL MILAN [FOTO]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.