Milan, Baresi: “Tomori ha qualità da campione”

Intervista Baresi Gazzetta dello Sport: l’attuale vice-presidente del Milan ha rilasciato una lunga intervista alla Rosea e ha parlato di presente e futuro del club rossonero.

Intervista Baresi Gazzetta dello Sport: “Kessie importante per questo Milan”

Sul blocco italiani: “È la nostra tradizione. Giocatori italiani di valore, spesso cresciuti a Milanello: conoscere l’ambiente significa conoscere anche la cultura del club, e il fatto che Pioli possa puntare anche su dei giovani diventati grandi qui è senz’altro un vantaggio, anche per chi arriva da fuori e deve inserirsi”.

LA PROVOCAZIONE DI UN EX MILAN

Su  Tomori: “Si sta imponendo con grande determinazione e talento. È arrivato in un campionato che
non conosceva e lo ha affrontato senza paura. Sono qualità da potenziale campione, speriamo mantenga le promesse. Faremo il possibile per riscattarlo, anche se ci sono ancora due mesi da giocare e non
dipenderà solo dal Milan».

ESPULSIONE FOLLE PER UN ROSSONERO

Il momento no di Tonali e la sorpresa di stagione: “Da un giocatore con le sue qualità ci si aspetta tanto, ma non possiamo ignorare il fatto che abbia vent’anni: come si fa a pretendere che si imponga da subito come un veterano? In questi mesi è migliorato, ha tutto per diventare protagonista. Mi ha sorpreso Kessie. È cresciuto in maniera esponenziale, sotto tutti gli aspetti: mentalmente e tatticamente. Oggi è un calciatore che incide sul rendimento dei compagni».

ESCLUSIVA MN24: LE PAROLE DELL’EX PROCURATORE SU DONNARUMMA

Sulla crescita del gruppo e l’eventuale Champions il prossimo anno: “È un gruppo giovane,e in
quanto tale vive le partite con entusiasmo: questo a volte può portarti all’errore, ma ci sta, fa parte del percorso di crescita. Anche gli sbagli hanno il loro peso, tornano utili in futuro. Pensiamo però al presente. Quello di cui sono certo è che se ci saranno obiettivi importanti per i quali lottare, la società si muoverà di conseguenza».