Milan, Gullit: “Spero che lascino lavorare Maldini e Boban, sanno cosa fare”

Gullit sul Milan – Nel corso di un’intervista per la Gazzetta dello Sport, la leggenda rossonera ha espresso la sua fiducia più totale verso la dirigenza rossonera. L’olandese, intervistato a Berlino, dimostra di avere piena fiducia nella dirigenza formata da Maldini e Boban. Meno tranquillo invece si mostra sulla società, colpevole di avere un atteggiamento tutt’altro che chiaro e coerente.

gullitt

Gullit sul Milan 

“È difficile che il Milan faccia bene. Non ha ancora uno stadio suo, e sappiamo quanto sia importante oggi. Ma soprattutto non sai chi sia davvero il proprietario e cosa voglia. La società è passata di mano due volte negli ultimi anni e non c’è chiarezza. Con la Juventus conosci qual è la proprietà e cosa ha in mente. Nel caso del Milan non riesci a capire se lo gestiscono solo per un investimento o con un’idea precisa. Dev’esserci, altrimenti avere successo è impossibile. Spero che lascino lavorare Maldini e Boban, sanno cosa fare”.

Gullit su Ibrahimovic e Pioli

“Ha dato una grossa spinta e con lui la squadra ha più coraggio”. Queste le parole dell’asso olandese sul ritorno di Zlatan Ibrahimović al Milan. E su Pioli e un eventuale ritorno di Massimiliano Allegri sulla panchina dei rossoneri aggiunge: “E perché non Rijkaard? Vuoi attaccare? Allora devi prendere un olandese… C’è stato Seedorf, lo so. Ha pagato l’inesperienza. Non gli hanno dato tempo”.


LEGGI ANCHE LE ULTIME SUL FUTURO DI PIOLI


Dichiarazione Burini su Allegri al Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.