L’ultima vittoria del Milan a San Siro in Champions: correva l’anno 2013

Curiosità Milan Champions League: i rossoneri non hanno iniziato al meglio questa competizione europea, a causa anche di tante scelte arbitrali a sfavore del Diavolo. Questa sera contro il Porto, la squadra di Pioli dovrà cercare di invertire il proprio rullino di marcia.

Curiosità Milan Champions League: contro il Celtic l’ultima vittoria

La selezione rossonera, dopo ben 7 anni, è tornata a disputare la massima competizione europea ed ha esordito a San Siro contro l’Atletico Madrid; la gara finì 2-1 per gli spagnoli grazie ad un rigore (molto dubbio) concesso ai ragazzi di Simeone. Il Milan non disputava una gara di Champions a San Siro dal 2014, proprio contro l’Atletico Madrid. Il match vide i colchoneros vincenti grazie ad un gol di Diego Costa. Era l’andata degli ottavi di finale, turno che venne superato poi dagli spagnoli anche grazie al 4-1 maturato nella sfida di ritorno.

In quella edizione, però, arrivò l’ultima vittoria interna dei meneghini in Champions League; era il 18 settembre 2013, sulla panchina dei rossoneri sedeva Massimiliano Allegri, che preparò al meglio la sfida contro gli scozzesi del Celtic per la prima partita del girone. La gara finì 2-0 per il Diavolo grazie all’autogol di Izaguirre all’82’, seguito dalla rete di Muntari 4 minuti più tardi.

Gli 11 titolari del Milan erano Abbiati (in porta), Zaccardo, Mexes, Zapata, Constant (in difesa), Muntari, De Jong, Nocerino (a centrocampo), Birsa, Matri e Balotelli (in attacco). In panchina era possibile portare massimo 7 giocatori, tra cui c’erano Cristante, Robinho e Poli. I rossoneri, dunque, quest’oggi sono chiamati a ritornare alla vittoria per concedere una gioia ai tifosi che manca da troppo, colpevole anche l’assenza dalla competizione.