Milan, Pioli: “Il Porto è molto forte, guai a pensare al derby”

Conferenza stampa Pioli – Stefano Pioli guarda al futuro. Archiviata la vittoria con la Roma, il tecnico rossonero vuole pensare esclusivamente alla partita di Champions League di domani contro il Porto. L’allenatore emiliano ha chiesto di pensare alla gara di domani e non a quella di domenica contro l’Inter di Inzaghi, importantissima per la classifica ma soprattutto per il morale.

Conferenza stampa Pioli: “Giroud? Deciderò domani”

Queste le parole dell’allenatore rossonero:

Quanta voglia avete di fare un bel regalo in Champions ai tifosi?

“I nostri tifosi ci danno sempre grande sostegno. Purtroppo in Champions non abbiamo regalato ai nostri tifosi quelli che si meritano, ma domani abbiamo una chance importante per farlo. Mi aspetto tanto dalla mia squadra”.

Sarà una settimana intensa con Porto e Inter…

“Dobbiamo pensare solo alla partita di domani, vogliamo chiudere la striscia di risultati negativi. Dobbiamo concentrarci solo su domani. Come squadra impariamo sempre dagli errori, all’andata non abbiamo fatto bene. Pensiamo solo al Porto, poi penseremo al derby di domenica”. 

Dopo la Roma si è parlato tanto degli errori arbitrali. Cosa ne pensa?

“Il Milan ha vinto a Roma perché ha giocato meglio degli avversari, così come a Porto abbiamo perso perchè il Porto ha fatto meglio di noi. Credo a questo e penso a questo, non ad altre situazioni che non posso controllare”. 

Secondo lei il Milan è sottovalutato?

“Noi abbiamo valutato al meglio la nostra prestazione a Roma, abbiamo visto che le cose buone e meno buone. Cosa pensano all’esterno del Milan ci preoccupa poco, noi dobbiamo restare concentrati su quello che stiamo facendo. Non meritiamo lo zero in classifica e domani abbiamo la chance di dimostrarlo. Il Porto è forte, è una squadra esperta, non sarà facile, dovremo giocare ai nostri livelli. Dovremo stare attenti a tutti i dettagli”.

Che cosa ti ha sorpreso all’andata del Porto?

“Il Porto ha fatto quello che ci aspettavamo. Sono stati aggressivi, ma non così tanto da non permetterci di giocare. In quello abbiamo sbagliato. Il Porto ha giocato meglio di noi, noi ci siamo mossi male e non siamo riusciti a superare la loro pressione. Domani dovremo fare meglio”. 

Come valuta il Porto e che Porto si aspetta domani?

“Il Porto è forte. Non so con che atteggiamento arriveranno a San Siro, ma sono una squadra aggressiva che sta bene in campo e che ha giocatori offensivi di qualità. Dovremo essere lucidi e bravi e precisi tecnicamente”. 

Gioca Giroud titolare?

“Dobbiamo fare ancora la rifinitura, deciderò dopo l’allenamento di oggi pomeriggio”. 

Maldini ha speso bellissime parole nei suoi confronti. Quando firmerà il rinnovo?

“Quando il tuo lavoro viene riconosciuto fa molto piacere, sono felice del rapporto che ho con i dirigenti. Siamo tutti convinti di poter fare bene insieme”. 

Che effetto le fa il paragone con Guardiola?

“Guardiola per me è il miglior allenatore al mondo, soprattutto per come migliora i giocatori che ha a disposizione. Io ho cercato di prendere esempio da tutti per migliorare e crescere ed è quello che continuerò a fare”.