Passaggio turno in Champions: due combinazioni per vedere il Milan agli ottavi

Combinazioni passaggio turno Milan: i rossoneri dopo 4 giornate di Champions hanno conquistato appena un punto, arrivato dopo il pari contro il Porto. I meneghini, però, non sono ancora del tutto fuori dai giochi.

Combinazioni passaggio turno Milan: vincere obbligatoriamente

I tifosi rossoneri non credono più nel passaggio del turno dei propri beniamini, ma la vittoria del Liverpool contro l’Atletico Madrid, da ancora qualche speranza ai ragazzi di Pioli. Per far sì che i rossoneri arrivino agli ottavi ci sono due possibili combinazioni, entrambe, però, valide nel momento in cui il Milan riuscisse a vincere le ultime due partite del girone. Fare 6 punti contro Liverpool e Atletico Madrid potrebbe addirittura non bastare, perchè la selezione rossonera non è padrona del proprio destino. Attualmente i Reds sono primi matematicamente con 12 punti, seguiti dal Porto con 5, dall’Atletico con 4 e infine il Milan con 1.

LA PROBABILE FORMAZIONE CHE SCENDERA’ IN CAMPO CONTRO L’INTER

Ora vi spiegheremo le due possibili combinazioni per vedere i rossoneri agli ottavi (a patto che vincano le ultime due gare del girone). La prima combinazione: Liverpool batte il Porto (5^giornata) e pareggio fra Atletico e Porto (6^giornata), oppure vittoria dei Colchoneros a patto che il Milan chiuda con una differenza reti migliore rispetto agli spagnoli. La seconda combinazione: pareggio fra Liverpool e Porto (5^giornata) e vittoria dell’Atletico contro il Porto (6^giornata), sempre se i meneghini riescono ad ottenere una differenza reti migliore.

Vedere il Milan agli ottavi sarà sicuramente difficile, considerando che fare 6 punti contro Atletico e Liverpool non è semplice. Inoltre bisognerà sperare nei risultati degli altri campi. La poca esperienza in campo europeo della rosa ha influito in questo percorso, fin quì, negativo; i rossoneri, però, sono stati influenzati anche da scelte arbitrali sbagliate sempre a sfavore. Ora per i ragazzi di Pioli si fa dura, ma non impossibile.