Calciomercato Milan, il punto sulla difesa tra obiettivi e cessioni

Il Milan potrebbe rivoluzionare in parte la difesa nella prossima sessione di calciomercato. È questo, infatti, il reparto a cui Maldini e Massara apporteranno più modifiche.

Calciomercato difesa Milan, la situazione

Secondo quanto riportato da Tuttosport, uno tra Duarte e Musacchio è destinato a partire: l’indiziato principale è l’ex Villarreal che – ormai scavalcato da Romagnoli, Kjaer e Gabbia – non è intenzionato a fare la riserva. Ma indipendentemente da chi dirà addio al Diavolo, la società vuole provare a strappare Milenkovic alla Fiorentina.


Leggi anche >>> UFFICIALE: primo colpo per il Milan


Il centrale serbo è una richiesta esplicita di mister Pioli, che ha già allenato il classe ’97 e lo apprezza soprattutto per la sua capacità di giocare sia al centro della difesa che sulla fascia destra. Un’alternativa, stando all’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, potrebbe essere Bailly del Manchester United: l’ivoriano è stato proposto al Milan ma il suo profilo non scalda particolarmente la dirigenza rossonera.

Ecco le altre possibili cessioni in difesa per il Milan

Sempre in difesa, ma precisamente sull’out di sinistra, si potrebbero registrare alcune cessioni in blocco. Rodriguez, che non è stato riscattato dal PSV, ha mercato in Germania: l’Hertha Berlino ha già chiesto informazioni per lo svizzero  che va in scadenza il prossimo anno.


Leggi anche >>> Tutte le ultime notizie sul calciomercato del Milan


Oltre a lui potrebbe partire anche Laxalt, anche se la trattativa con la Lokomotiv Mosca è in fase di stallo. Senza l’accordo economico, l’ipotesi di inserire Miranchuk come contropartita tecnica sfumerebbe e costringerebbe la società meneghina a cercare una nuova destinazione per l’uruguaiano.