Boban su Ibrahimovic: “C’era un patto con lui, avevo già chiesto il rinnovo a febbraio”

Boban su Ibrahimovic, l’ex dirigente del Milan ha concesso un’intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport in cui ha svelato un retroscena sul rinnovo dell’attaccante svedese preso a gennaio.


Leggi anche >>> Gli aggiornamenti sul rinnovo di Ibrahimovic: le cifre


Boban su Ibrahimovic, le parole del croato

“Per quanto riguarda Ibra, avevo chiesto a febbraio di rinnovare il suo contratto perché avevamo con lui un gentlemen agreement: il patto era che, se non fosse stato sufficientemente in forma, avrebbe smesso da solo. Ecco, ero sicuro che non ci sarebbero stati problemi con lui, perché Zlatan è consapevole di se stesso e del suo corpo. Però il rinnovo in quel momento non si è potuto fare, diciamo così”.


Potrebbe interessarti anche >>> Tutte le ultime notizie sul calciomercato del Milan


“Dopo il mercato estivo, l’anno scorso ho dichiarato che ci servivano due giocatori di esperienza. Con Ibrahimovic e Kjaer, in più con la straordinaria esplosione di Rebic che è un vicecampione del mondo e un giocatore di buona esperienza, il Milan è diventato molto più maturo e sicuro di sé. Di conseguenza, quasi tutti i giocatori si sono trasformati in meglio”. 


Leggi anche >>> Presentato il calendario del campionato femminile: ecco le gare del Milan