ESCLUSIVA MN24 – Il DS Pensosi: “La Serie A cresce. Finamente la UEFA si muove”

Serie A miglior giocatori – Un piacere per la redazione di Milanews24.it intervistare il Direttore sportivo Ilario Pensosi. Il DS, nonchè docente ed opinionista sportivo, si è soffermato ai nostri microfoni sulla situazione del Milan, della Serie A ed anche sulle recenti vicende UEFA.

Futuro Milan nuova società

Vista la lotta scudetto a tre squadre la Serie A sta crescendo in termini tecnici e di appeal?

“Si tanto, e sono sereno. Grazie a riforme federali, norme fiscali piú snelle e Mancini con la sua Nazionale. Pian piano, tutte le stelle del calcio ritorneranno da noi. Prossimo passo per competere con altri campionati virtuosi sono le modifiche sui diritti televisivi, stadi nuovi, e misure ferree con gli ultras violenti”.


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA SUL MILAN


Quali giocatori ti hanno e ti stanno sorprendendo di più in questa stagione? Soprattutto tra i giovani e gli “sconosciuti” di inizio anno?

“Sembra scontato ma Ronaldo non immaginavo in questo rendimento notevole, nonostante l’ età cronologica. Poi dico il ritorno di Nainggolan, Ilicic sempre piú devastante, Smalling sempre piú impetuoso nella Roma, Gervinho incontenibile a Parma . Le sorprese sono Falco del Lecce, Verrè del Verona, Tonali del Brescia, Elmas del Napoli, Rebic decisivo e incisivo rapportando minuti di gioco giocati e gol realizzati”.

Cosa pensi della stangata Uefa al Manchester City? E la nuova idea della UEFA di studiare norme contro le plusvalenze fittizie?

“Finalmente. Anche se non arresta il flusso economico oscuro di queste mega sponsorizzazioni, ma è un primo segnale di vertenze per chi adopera questo genere di situazioni. Occorrono, controlli serrati e continui, e punti di penalizzazione o negare l’accesso in Champions League”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.