Scambio Romagnoli-Bernardeschi, si scalda di nuovo l’asse Torino-Milano?

Scambio Romagnoli-Bernardeschi, i due giocatori potrebbero cambiare casacca al termine della stagione: al vaglio c’è un’ipotesi di scambio fra il Milan e la Juventus.

Scambio Romagnoli-Bernardeschi?

Secondo quanto riportato da Goal.com, i contratti dei due calciatori scadono nel 2022 e attualmente le ipotesi di rinnovo sono remote: ciò potrebbe spingere le due società a valutare seriamente quest’operazione. Un’opzione che potrebbe prendere quota soprattutto se il Diavolo riscattasse Tomori dal Chelsea.


Leggi anche >>> Le ultime dall’infermeria del Milan


L’affare farebbe comodo a entrambi i club e la regia di Raiola, agente dei due protagonisti in questione, potrebbe accelerare le cose. Il capitano rossonero, non più imprescindibile per Pioli, rappresenterebbe il profilo giusto per sostituire Chiellini in bianconero. L’ex Fiorentina, anche lui sempre meno centrale nei progetti della Juventus, potrebbe rilanciarsi in un club altrettanto prestigioso come il Milan.


Potrebbe interessarti anche >>> Le altre notizie sul calciomercato del Milan


Aldilà dell’aspetto tecnico, però, va considerato soprattutto quello economico. Difficilmente, infatti, lo scambio si potrà fare alla pari. Attualmente Bernardeschi fa registrare un ammortamento residuo a bilancio di 11,8 milioni di euro, mentre per Romagnoli bisogna considerare la clausola stipulata con la Roma al momento del suo trasferimento nel 2015 che prevede il riconoscimento ai capitolini di un importo pari al 30% del valore eccedente i 25 milioni.