Milan, ritiro per Antonio Nocerino: “Grazie di tutto: ora voglio fare l’allenatore”

Ritiro per Antonio Nocerino, con l’ex centrocampista di Milan, Palermo e Juventus che ha deciso di dire basta. Chiude dopo 500 presenze tra i professionisti.

Ritiro per Nocerino, il centrocampista dice addio al calcio giocato

ritiro nocerino

Dopo Kevin Constant, un altro ex rossonero ha deciso di dire basta con il calcio giocato. Si tratta di Antonio Nocerino che oggi ha annunciato il suo ritiro. Il centrocampista chiude con una carriera importante alle spalle: 500 presenze tra i professionisti. Oltre al Milan, ha vestito le maglie di Juventus, Palermo e Benevento. Esperienza anche in MLS, all’Orlando City.


FUTURO PIATEK: ARRIVA LA MOSSA DEL MILAN


Dopo l’ultima esperienza in Serie B con il Benevento, il giocatore era rimasto libero sul mercato, magari in attesa di una chiamata. Nulla però e cambiato in questi mesi per Nocerino che a 34 anni ha deciso di chiudere la sua prima parte di carriera nel calcio. Infatti il centrocampista, attraverso il suo profilo Instagram, oltre a ringraziare tutti annuncia: “Ora farò l’allenatore“.

Ritiro Nocerino, il messaggio dell’ex rossonero

ritiro nocerino

 

Questo il suo messaggio su Instagram: “È arrivato il momento di dire addio al mio grande e unico amico, il calcio. Una decisione sofferta ma ponderata. La mia soddisfazione è aver realizzato il sogno di mio padre, poi diventato il mio. Volevo ringraziare i miei genitori e le mie sorelle. Con il loro sacrificio e il loro amore mi hanno aiutato a diventare quello che sono. Mia moglie, la mia roccia, e i miei figli, che amo più della mia vita”.


CONVOCATI BRESCIA – MILAN: ESCLUSIONE ECCELLENTE


“Un ringraziamento va alle società dove ho giocato, agli allenatori che ho avuto, ai compagni di squadra da cui ho imparato tanto e infine ai tifosi, che con il loro supporto e il loro amore verso il giocatore e soprattutto verso l’uomo mi hanno portato sempre a dare quel qualcosa in più. Ho deciso di affrontare una nuova sfida, quella dell’allenatore. Una sfida bella, nuova, difficile, ma che troverà in me lo stesso spirito, la stessa passione, lo stesso amore e la stessa professionalità che ho avuto da calciatore. Antonio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.