Serie A, fissata una nuova dead-line dalla FIGC

 

Ripartenza Serie A, la FIGC e la Lega Calcio sono a lavoro per permettere la ripresa del campionato nel minor tempo possibile. La speranza è quella di poter riprendere gli allenamenti il 18 maggio in modo tale da far giocare le partite dal 6 giugno fino alla fine di luglio. L’ultima parola, però, aspetterà sempre al Governo.


LE ULTIMISSIME SUL FUTURO DI IBRAHIMOVIC


Ripartenza Serie A, le ultimissime

A tal proposito, secondo quanto appreso dall’Ansa, il presidente Gravina adotterà a breve una delibera che estenda al 2 agosto i termini per la conclusione della stagione sportiva 2019/20. Una data scelta non a caso. L’UEFA ha infatti fissato al 3 agosto la dead-line per la consegna delle liste della squadre che parteciperanno alle competizioni europee della prossima annata. A riferirlo è il Corriere della Sera.

Le novità sulla prossima stagione

Qualora il torneo finisse effettivamente entro il limite invalicabile del 2 agosto, la Serie A 2020/21 riprenderà il 12-13 settembre con il calciomercato che finirà a ottobre inoltrato. Un scelta inevitabile ma figlia del momento di emergenza che stiamo vivendo.


Serie A riparte


Intanto, nel Consiglio Federale fissato al momento al 5 maggio, bisognerà stabilire i criteri delle eventuali designazioni per le coppe. Le linee guida sono state dettate dall’UEFA (CLICCA QUI per approfondire) e verranno applicate in caso di sospensione definitiva del campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.