Rinnovo Donnarumma ancora in alto mare: ecco la richiesta del portiere

Rinnovo Donnarumma, in casa Milan tiene sempre banco il prolungamento del contratto del portiere in scadenza nel giugno 2021.

Rinnovo Donnarumma, le ultime

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il Diavolo difficilmente potrà accontentare la richiesta iniziale del giocatore di 10 milioni di euro a stagione. Una cifra insostenibile per le casse rossonere, visto e considerato l’obiettivo della società di abbassare il tetto ingaggi della squadra per via dei paletti imposti dall’UEFA.


Leggi anche >>> Tutte le ultime notizie sul calciomercato del Milan


Anche se la dirigenza al momento ha altre priorità, cominciare la stagione senza il rinnovo di Donnarumma potrebbe essere deleterio per il Milan. Da gennaio, il classe ’99 sarà infatti libero di trattare con un’altra squadra e trasferirsi a parametro zero al termine della stagione. Uno scenario assolutamente da evitare facendo leva sulla volontà di Gigio di restare nel club in cui è cresciuto.

La clausola di Donnarumma

Altro nodo cruciale è senza dubbio l’inserimento o meno della clausola rescissoria. In passato la società è stata abbastanza ferma nel non considerare tale opzione. Tuttavia, adesso la posizione di Maldini e Massara potrebbe essersi ammorbidita a riguardo. Alla luce della complessità annunciata della trattativa, non è quindi da escludere che una clausola soddisfacente per tutte le parti in causa diventi un buon compromesso per il rinnovo di Donnarumma.