Rinnovi Milan, tre giocatori sono in scadenza di contratto

milanews24.it

Rinnovi MilanTuttosport oggi affronta il tema rinnovi in casa Milan. Dopo Donnarumma e Calhanoglu, fronti caldi in questo ultimo periodo, ci sono ancora i prolungamenti di Franck Kessiè, Davide Calabria e Alessio Romagnoli, tutti in scadenza 2022. I calciatori hanno già espresso la loro volontà di rimanere, ora si sta lavorando sugli accordi.

Si lavora al rinnovo di Donnarumma


LE ULTIME DALL’INFERMERIA: ECCO QUANDO TORNANO IBRA E KJAER CLICCA QUI


La dirigenza ha già fatto sapere che ad Antonio Donnarumma, fratello di Gigio, non sarà rinnovato il contratto, discorso diverso per il fratello Gianluigi per il quale Maldini e Massara hanno offerto 7 milioni netti a stagione, cifra considerata importante per le casse rossonere. Non è dello stesso parere però Mino Raiola, agente del giocatore che vorrebbe strappare un contratto più oneroso per il portiere del Milan e della Nazionale. Vedremo se ci sarà un ultimo rilancio che possa accontentare tutti, magari togliendo quella clausola di rescissione che poco piace alla dirigenza del Milan.

Rinnovo Calhanoglu: la situazione

Il procuratore del giocatore turco, Stipcic, avrebbe chiesto per il rinnovo del suo assistito, un contratto da 6 milioni di euro a stagione mentre la dirigenza sarebbe disposta ad arrivare a 3-3,5 milioni a stagione. Il giocatore è stato considerato indispensabile dagli allenatori rossoneri, da Montella a Gattuso, passando per Giampaolo. Tutti hanno compreso le sue qualità e potenzialità fino ad arrivare a Pioli, allenatore con il quale il calciatore ha raccolto una continuità incredibile che mancava dai tempi del Bayer Leverkusen.


UN CALCIATORE DEL MILAN OSPITE FISSO A SANREMO: LA NOTIZIA CLICCA QUI


Il punto sul rinnovo di Romagnoli, Kessie e Calabria

L’agente del capitano rossonero, Alessio Romagnoli, è Mino Raiola, procuratore che a Milanello conoscono benissimo viste le trattative per i rinnovi di Donnarumma e Ibrahimovic. Raiola chiederebbe per il difensore una cifra intorno ai 5 milioni rispetto ai 3,5 che attualmente percepisce. La volontà di Romagnoli è quella di restare in rossonero e questa potrebbe aiutare per trovare un accordo a metà strada. Per quanto riguarda Kessiè, invece, il discorso è ampio: l’ivoriano è notevolmente migliorato e non mancano infatti importanti pretendenti. Kessiè attualmente guadagna 2.2 milioni di euro e anche in questo caso i rossoneri non vorrebbero andare oltre i 4 milioni di euro.

Anche per il terzino del Milan e della Nazionale per ora non c’è l’accordo, ma si troverà. Il terzino è considerato una pedina fondamentale per l’allenatore Pioli e Maldini. Il giocatore in questi mesi è cresciuto moltissimo e piace a molti club in Italia e all’Estero( Siviglia e Premier soprattutto).  Calabria al momento guadagna 2 milioni e l’idea è quella di aumentagli lo stipendio, anche se il terzino firmerebbe anche a queste cifre vista la volontà di rimanere del terzino nel club dove è cresciuto e dove gioca dal 2014.