Milan, Reina: “Premier? Folle continuare a giocare facendo finta”

Reina sul Coronavirus e sulla Premier, con il portiere spagnolo del Milan in prestito all’Aston Villa che ha spiegato la situazione Covid-19 in Inghilterra.

Reina sul Coronavirus in Premier: le parole dello spagnolo

Calciomercato Milan Reina

Il portiere di proprietà del Milan in prestito all’Aston Villa, ai microfoni del quotidiano spagnolo MARCA ha polemizzato in modo particolare circa la gestione dell’emergenza Coronavirus in Inghilterra: “Era una follia continuare a giocare, dobbiamo tutti prendere seriamente questa situazione. Gli altri paesi con più contagiati hanno preso misure radicali e noi dobbiamo fare la stessa cosa”.


MALDINI SALVEZZA DEL MILAN?


“L’Inghilterra non può chiudere gli occhi e far finta di nulla. La vita e la salute sono più importanti di qualsiasi sport. Le priorità nella vita devono essere chiare, questo è solo un gioco e un intrattenimento per le persone. La salute delle persone deve prevalere prima di ogni altro interesse”.

Reina: “Rimandare l’Europeo è la cosa più logica”

“Qui in Inghilterra hanno raccomandato di essere prudenti e di restare in casa. Non ho il problema di tenermi in forma in casa, ma noi da lunedì ci alleniamo. Hanno imposto la quarantena e l’isolamento solo alle squadre che hanno avuto un casi di contagio”.


LA PROPOSTA DI GRAVINA ALLA UEFA


“I campionati dovranno riprendere quando tutto sarà finito e la cosa più logica da fare è rimandare gli Europei all’anno prossimo” ha concluso Pepe Reina circa l’emergenza Coronavirus in Premier League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.