Rebic: da colpo di mercato a oggetto misterioso

Quello che sembrava essere un vero e proprio affare  sembra stia divenendo l’ennesima operazione sfortunata del mercato rossonero. Il vice campione del mondo croato infatti non è mai stato titolare fino ad oggi totalizzando solo 64 minuti in campo. Sembra,poi,  secondo le ultime indicazioni di Pioli, intenzionato a presentare come trio d’attacco Suso, Piontek, Leao,che il croato rischi seriamente di essere una seconda scelta.

Le dichiarazioni di Steubing

Nelle ultime ore sono apparse delle dichiarazioni tutt’altro che lusinghiere da parte  dei dirigenti dell’Eintracht, la sua ex squadra. Steubing, presidente del consiglio di sorveglianza della squadra tedesca ha infatti dichiarato “Voleva assolutamente andarsene, perchè non voleva passare come l’unico dei 3 attaccanti ancora legati a noi. Adesso sta in panchina, ha giocato d’azzardo ma sta perdendo “ Non il miglior modo per lasciarsi.

Partenza a razzo per A.Silva

Mentre Rebic sembra essersi perso nel marasma rossonero di inizio stagione Andre Silva con cui è stato scambiato ,è artefice di una partenza a razzo in Bundesliga. Ben 3 goal all’attivo in 3 partite. Un esordio a dir poco esaltante ma su cui conviene aspettare per avere la definitiva conferma vista la tendenza del portoghese ad eclissarsi all’improvviso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.