Quanto vale il Milan dopo la crisi Coronavirus?

Quanto vale il Milan dopo la crisi Coronavirus?

La pandemia da Coronavirus non ha creato solo un’emergenza sanitaria ma anche economica. Uno studio dimostra quanto vale il Milan dopo questa crisi da Covid-19.

Una crisi economica che ha inevitabilmante colpito anche il mondo dello sport e del calcio. Un settore nel quale girano milioni di euro, ma che vive su equlibri molto delicati che il Covid-19 ha scosso pesantemente. Tra diritti tv, sponsor ed ingaggi la situazione è diventata molto complessa per molti club.

Leggi anche >>> Tutte le ultime news di mercato in casa Milan

Quanto vale il Milan dopo la crisi Coronavirus?

In quest’ottica il portale di ricerca e statistica KPMG, ha analizzato i dati relativi ai valori dei principali club di calcio in Europa dopo la crisi pandemica. Enormi le perdite economiche in particolare in Francia ed Olanda, dove le Federazioni hanno deciso di sospendere in modo definitivo i campionati.

Per quanto concerne la Serie A ed il nostro amato Milan che prima della pandemia era 22° per valore economico in Europa il crollo è stato rilevante. Un calo del 19% con una discesa vertiginosa da 423 milioni di euro agli attuali 343 milioni di efficacia finanziaria. 

La svalutazione principale in Italia però è toccata al Napoli di Rino Gattuso. Una svalutazione pari a circa il 20%, mentre in Europa è andato ancora peggio al Galatasaray con un -23,3% rispetto a soli 4 mesi fa.