Serie A 19/20, ‘piano B’ in caso di stop definitivo: niente scudetto e due retrocessioni

Promozioni e retrocessioni Serie A 19/20, è questo il nodo cruciale sul quale sta lavorando la FIGC in attesa di ricevere l’eventuale ok del Governo per la ripresa dei campionati. Anche se non c’è alcuna certezza, come ammesso dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, la Federcalcio sta lavorando come se ci fossero già gli allenamenti. A riferirlo è Sky Sport.

Promozioni e retrocessioni Serie A 19/20, il piano B di Gravina

Secondo quanto riferito dalla stessa emittente satellitare e dal Corriere dello Sport, Gabriele Gravina starebbe studiando un piano B in caso di sospensione definitiva che prevederebbe il mantenimento inalterato dell’attuale formula. Per non modificare il numero di squadre dei campionati, le promozioni dalla B alla A potrebbero essere anche soltanto due e non tre. Resta da capire se e come assegnare la terza piazza.


STOP DEFINITIVO ALLA SERIE A?


In ogni caso, Benevento e Crotone non correrebbero il rischio di rimanere in Serie B mentre a retrocedere sarebbero sicuramente SPAL e Brescia. Lo scudetto, invece, non dovrebbe essere assegnato: la Juventus ha già fatto intendere di non essere interessata all’assegnazione del titolo a tavolino, come avvenuto in Francia con il PSG nella giornata di ieri.


MILAN IN EUROPA CON LA FINE DELLA SERIE A? ECCO LA CLASSIFICA


I dubbi sul protocollo

La ripresa o meno della Serie A 2019/20 è legata al nuovo protocollo per la sicurezza. A prescindere dalla sua efficacia, la possibilità di fermarsi due settimane per via di un nuovo contagio significherebbe azzerare la ripartenza. Ciò porterebbe a una vera e propria corsa contro il tempo, nonostante la FIGC sia già pronta a posticipare la fine della stagione oltre il 2 agosto per terminare il tutto a settembre.


Sospensione Serie A stop definitivo: annuncio dei club settimana prossima


A quel punto, però, bisognerà capire se l’UEFA vorrà cambiare le date per le coppe europee. La Champions League e l’Europa League dovrebbero giocarsi nel mese di agosto: la sovrapposizione dei due impegni potrebbe diventare insostenibile per i club italiani, già alle prese con un numero massiccio di partite da disputare in un arco temporale piuttosto ridotto.

One thought on “Serie A 19/20, ‘piano B’ in caso di stop definitivo: niente scudetto e due retrocessioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.