Coronavirus, rischio porte chiuse per Juventus-Milan di Coppa Italia

Porte chiuse per Juventus – Milan di Coppa Italia. Questa la possibile soluzione per la gara di ritorno della coppa nazionale in programma il prossimo 4 marzo.

Porte chiuse per Juventus – Milan

Tra precauzioni e provvedimenti continuano le comunicazioni riguardanti il Corona Virus. Dopo l’ufficializzazione degli stadi a porte chiuse nel prossimo turno di Serie A, questo provvedimento potrebbe essere prolungato anche per la Coppa Italia.


LE ULTIME SULLE CONDIZIONI DI GIGIO DONNARUMMA


Secondo quanto riportato oggi da La Stampa, la semifinale di ritorno tra Juventus e Milan, in programma per il 4 Marzo, potrebbe essere giocata senza spettatori. Una decisione che potrebbe seguire quanto fatto già con alcune partite di Serie A.

Coronavirus Serie A, Milan-Genoa a porte chiuse

Una soluzione che il Milan, proverà già nel prossimo turno di Serie A. Tra le 5 partite che si giocheranno a porte chiuse, come deciso dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, il consiglio dei Ministri ed il consiglio della Figc in merito all’emergenza Coronavirus. “Abbiamo deciso di vietare le manifestazioni sportive, oltre che in Lombardia, Veneto e Piemonte, anche in Friuli-Venezia Giulia, Liguria ed Emilia Romagna“, le parole del ministro.


NOVITA’ SU MILAN-GENOA IN TV: ECCO LE ULTIME


Il divieto vale fino a domenica prossima, 1 marzo. Venendo incontro alle richieste arrivate dal mondo dello sport e fermo restando il divieto di manifestazioni sportive a porte aperte per sei regioni del Nord Italia, abbiamo comunque acconsentito allo svolgimento di gare a porte chiuse“, ha dichiarato il ministro Spadafora a Tg2. Divieto sino al prossimo 1 marzo, ma possibile che questo venga prolungato anche nelle prossime giornate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.