Milan Femminile: 0-2 al Pomigliano e terzo posto consolidato


Pomigliano-Milan femminile 0-2: 
ancora una vittoria per le ragazze di mister Ganz, che consolidano il terzo posto in classifica e rimangono dietro a Sassuolo e Juventus.

Pomigliano-Milan femminile 0-2: quinta vittoria in trasferta per le rossonere

Allo stadio Ugo Gobbato, le rossonere conquistano la quinta vittoria in cinque trasferte e la cinquantesima vittoria in Serie A. La partita non sembrava semplice, dato il settimo posto delle campane, ma il Milan è riuscito a portare a casa i 3 punti e a continuare l’inseguimento alle prime due della classe.

Succede tutto nel primo tempo: pronti, via e al 5’ la Giacinti prende un palo dopo una mischia in area. 3 minuti dopo è già vantaggio per le rossonere con il tap-in della Grimshaw. Dopo un palo anche per il Pomigliano, il Milan raddoppia. Al 15’ la punizione di Tucceri Cimini, che la mette all’incrocio, vale lo 0-2.

La seconda frazione inizia come era finita la prima, con le rossonere in totale controllo. Le padrone di casa non riescono a rendersi pericolose dalle parti della Giuliani, anzi sarà il Milan a sfiorare la terza rete. Al 85’ Grimshaw non concretizza davanti al portiere. Le rossonere continuano il momento positivo e il prossimo impegno sarà in Coppa Italia con il Cittadella, che occupa il nono posto nella Serie B Femminile.

Pomigliano (4-2-3-1): Cetinja; Tudisco, Luik, Cox, Fusini (dal 63′ Ejangue); Ferrandi (dal 63′ Puglisi), Ferrario; Ippolito, Moraca, Vaitukaityte; Salvatori Rinaldi. All.: Panico. A disp.: Russo, James, Apicella, Banusic, Aversa, Capparelli, Massa.

MILAN (3-5-2): Giuliani; Arnadottir, Fusetti, Stapelfedt (dal 52′ Rizza); Bergamaschi, Adami, Agard, Grimshaw, Tucceri Cimini; Thomas (dal 61′ Jonusaite), Giacinti. All.: Ganz. A disp.: Korenciova, Codina, Morleo, Fedele, Miotto, Longo, Mauri, Selimhodzic.