Pioli: “La vittoria contro l’Atletico è stata una vittoria da Milan”

 Pioli post Atletico Madrid Milan – Stefano Pioli esalta il Milan. L’allenatore rossonero ha commentato ai microfoni di Milan Tv la partita di Champions con netta soddisfazione perché ha visto una grande gara da parte dei suoi ragazzi dichiarando che tutto è ancora possibile nel girone  visto che il Milan affronterà il Liverpool (che è già qualificato).

Pioli a Milan Tv: “Grande vittoria. Io miglioro insieme a loro”

Queste le sue parole: “Credo che la cosa più importante della squadra è che abbiamo vissuto la partita con un’intensità mentale importante ed è giusto gioire. Abbiamo vinto una partita impegnativa su un campo in cui le italiane non vincono dal 99. Questa vittoria con avversari del genere ci deve far capire che con le giuste idee e la giusta attenzione possiamo essere una squadra forte”.

Una vittoria di Pioli su Simeone?
“È stata la vittoria del Milan e dei ragazzi che hanno dimostrato personalità. Stasera siamo riusciti a dominare quasi completamente la partita, l’importante comunque è provare a fare la partita ed essere coraggiosi soprattutto nella fase difensiva. Ci abbiamo provato e siamo stati ricompensati con un giusto premio”.
L’abbraccio con Maldini alla fine?
“Viviamo insieme con grande passione la nostra esperienza, il nostro cammino. Siamo insieme tutti i giorni, sappiamo quanto lavoriamo per tenere alto il livello del club. Oggi è stato bellissimo tutto, i nostri tifosi si sono fatti sentire. Gioiamo insieme e soffriamo insieme. Se mi sono emozionato? Conosco i ragazzi e so quanto possono dare. Affrontare questa partita con il giusto atteggiamento è una soddisfazione per me che li vedo continuare a crescere e li vedo sforzarsi per salite di livello… È una grande soddisfazione”.

Sta crescendo?
“Pioli sta crescendo insieme ai suoi giocatori, ci confrontiamo per cercare di mettere in campo strategie vincenti. Il mio è un dare per avere, stiamo crescendo insieme”.

Potete migliorare quando vi vengono a prendere alti?
“Assolutamente sì, credo che abbiamo anche le capacità tecniche e di personalità per gestire meglio la pressione. Ma se non ti muovi con i tempi giusti e non dai soluzioni veloci al portatore vai incontro a difficoltà. Dobbiamo migliorare sotto tutti i punti di vista. In certe situazioni siamo stati più bravi, ma contro Porto e Liverpool abbiamo avuto qualche difficoltà. Stasera abbiamo toccato un livello di prestazione e di atteggiamento mentale importante, si vedeva che la squadra c’era. Ci sono ancora tanti step da fare visto che in Italia è durissima ma in Europa ancor di più!”.