Pioli dopo Milan-Parma: “Kessié indispensabile. Ibrahimovic arrabbiato? È un leone”

Pioli dopo Milan-ParmaPioli dopo Milan-Parma, il tecnico rossonero ha commentato nel post-partita la rimonta di San Siro ai microfoni di Sky Sport.


Leggi anche >>> Milan-Parma 3-1, gli highlights della vittoria a San Siro (VIDEO)


Pioli dopo Milan-Parma

“È stata una partita complicata: sapevamo delle difficoltà di affrontare questo avversario, bravo a chiudersi e ripartire. Abbiamo creato diverse occasioni anche nel primo tempo, non siamo stati lucidi. Abbiamo avuto una grande reazione nel secondo tempo”.

“Avevamo dato segnali importanti già prima della pausa, ora stiamo raccogliendo i frutti di questi 5/6 mesi insieme, stiamo ottenendo risultati importanti ma non dimentichiamoci che restano cinque partite. La forza mentale della squadra è cresciuta tanto: adesso siamo più consapevoli delle nostre qualità”.

Pioli su Ibrahimovic

“È consapevole che la squadra è in crescita e sta dando il massimo: in campo diventa un leone, si arrabbia tanto. A volte a sproposito ma lo conosciamo, pretende il massimo da sé stesso e dagli altri. È una rabbia positiva, che va indirizzata bene e ci sta facendo crescere”.

Pioli su Kessié

“Io e Franck abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all’inizio, una volta che ci siamo capiti e compreso meglio sta dimostrando di essere un giocatore di altissimo livello. È sempre presente nei momenti difficili della partita, è sicuramente un giocatore molto presente nel nostro gioco”.

Pioli su Donnarumma

“Gigio però lo vedo sereno, motivato, forte, oggi ha fatto una prestazione attenta e determinata. Il suo futuro? Lo vedo molto sereno e motivato di restare al Milan. Voglio godermi questa squadra, è una bella squadra ed è bello lavorare con loro”.