Pioli dopo Milan-Napoli: “Il rigore c’era un po’ di più piuttosto che non c’era”

Pioli dopo Milan-Napoli, l’allenatore ha commentato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta dei rossoneri arrivata nel posticipo della 27^ giornata di Serie A.


Leggi anche >>> Le ultime dall’infermeria del Milan


Pioli dopo Milan-Napoli

“La squadra era competitiva, ma contro avevamo un avversario di grande qualità. Nel primo tempo non abbiamo concesso tanto, anche noi abbiamo avuto occasioni. Non abbiamo fatto una grande partita dal punto di vista tecnico, poi abbiamo preso goal quando stavamo facendo meglio di loro. Dovevamo essere molto più intensi nel recuperare le posizioni giuste. Il rigore c’era un po’ di più piuttosto che non c’era”.

“Abbiamo perso un’occasione, poteva essere una settimana eccezionale dopo due grandi prove a Verona e Manchester ma non ci siamo riusciti a ripetere. Ora pensiamo al dentro o fuori in Europa League e poi a Firenze. Il campionato è questo, l’Inter è andata fortissimo dopo l’uscita dall’Europa potendo preparare tutte le partite. Ma noi non ci guardiamo indietro, cerchiamo di fare più punti possibili”.

“Quando le assenze sono numerose qualcosina perdi, parliamo di giocatori che ci danno qualità tecnica ma anche mentalità e comunicazione sul campo. Abbiamo giocato tantissime partite senza centravanti: Zlatan, Mandzukic, Rebic… Per questo la squadra va elogiata per ciò che sta facendo. Giocando il giovedì l’Europa League è molto più faticosa della Champions, ma abbiamo voluto noi questo percorso e lungi da me trovare alibi”.