SportMediaset: “Pioli ha deluso la dirigenza del Milan”

Pioli delude il Milan nel derby, o meglio delude la dirigenza del club rossonero che non ha apprezzato le mosse del tecnico durante la sfida persa contro l’Inter.

Pioli delude il Milan nel derby: la dirigenza non apprezza

Le scorie post derby perso malamente si fanno sentire intorno al mondo Milan. Come riferito poco fa dai colleghi di Sport Mediaset, la dirigenza milanista non ha gradito le tempistiche con cui Stefano Pioli ha effettuato i cambi nella stracittadina contro l’Inter.


NUOVO NOME PER IL RUOLO DI DIRETTORE SPORTIVO


È il 54esimo minuto quando Matias Vecino segna il 2-2. Secondo Zvonimir Boban e Paolo Maldini già a questo punto il tecnico rossonero doveva correre ai ripari. Invece niente: la squadra non ha ricevuto dalla panchina l’input di cambiare marcia e ha incassato al 70esimo gol del vantaggio nerazzurro siglato da Stefan de Vrij.

Cambi arrivati in ritardo: la delusione di Boban e Maldini

Infatti i primi cambi sono arrivati solo all’80esimo. Rafael Leao prende il posto di Samu Castillejo. Risulteranno essere poi inutili le altre 2 sostituzioni arrivate un minuto più tardi, ossia all’81esimo (Lucas Paquetá per Franck Kessié) e quattro minuti dopo, all’84esimo (Giacomo Bonaventura per Ante Rebic). La dirigenza sperava in cambi repentini, che se non portavano alla vittoria, almeno avrebbero portato a non perdere il derby.


ADDIO PIOLI: TANTI NOMI PER SOSTITUIRE IL TECNICO


Dunque il lavoro fatto nel derby da Stefano Pioli non sembra essere piaciuto alla dirigenza. Stracittadina a parte, anche i pochi buoni risultati sin’ora raggiunti non sembrano essere utili a trattenere l’ex tecnico di Inter, Lazio e Fiorentina sulla panchina rossonera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.