Pioli su Ibrahimovic e Donnarumma: “Zlatan è un esempio, Gigio diventerà il migliore”

Pioli su Ibrahimovic e Donnarumma, il tecnico del Milan ha parlato anche dei suoi calciatori nell’intervista rilasciata a La Repubblica.


CLICCA QUI per leggere il resto dell’intervista


Pioli su Ibrahimovic e Donnarumma

“Zlatan ha un grande rispetto dei ruoli. A gennaio mi informavo delle sue condizioni atletiche dopo l’inattività. In uno dei quei confronti lui mi disse: tu decidi e io rispetterò sempre le tue scelte. Tutti abbiamo imparato da lui. È l’esempio quotidiano di come si resta ad alto livello. Insegna a non accontentarsi mai. È sbagliato riferirsi all’età, è un professionista al 100%. Ha insegnato ai giovani la serietà, la competitività in ogni singolo allenamento. È il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via. Sono segnali fortissimi”.


Leggi anche >>> Le ultime notizie sul calciomercato del Milan


Donnarumma, a 21 anni, l’esperienza l’ha già fatta, nelle ultime partite era addirittura capitano. È già tra i primi 3-4 portieri al mondo e diventerà il migliore. Non immagino neanche il Milan senza di lui. Hernandez era al primo anno in Italia, si ritroverà il bagaglio che ha ampliato. Bennacer giocava per la prima volta in un grande club e Leao, col suo potenziale, dovrà dare per forza risultati superiori. E poi ci sono Rebic, Çalhanoglu, Romagnoli, Kjaer. Bastano pochi innesti mirati”.