Milan, Pioli: “Domani partita importante ma non decisiva”

Pioli a Sky – L’allenatore emiliano ha parlato alla vigilia della partita di Champions League di domani sera contro il Porto. Gara da dentro o fuori per i rossoneri che si trovano in classifica ancora a 0 punti viste le due sconfitte passate con Liverpool e Atletico Madrid.

Pioli a Sky: “Domani sfida non decisiva. Dispiace per Rebic”

Queste le sue parole:

“Domani partita molto importante ma non decisiva, il doppio confronto col Porto deciderà molto. È un avversario abituato a queste partite, abituato alla Champions, è una squadra che ci darà difficoltà ma abbiamo un modo di giocare che dobbiamo portare avanti.

La nostra classifica (in champions) non rispecchia in pieno quello che abbiamo fatto nelle prime due gare, che ci hanno insegnato che a questi livelli contano i dettagli potercela giocare con i migliori d’Europa.

Dispiace aver perso Rebic perché era in una condizione eccezionale, vedremo che scelte fare, Ibra sta sempre meglio e avremo un buon undici in campo.

Ho una squadra fantastica da allenare, vedere la loro crescita è una soddisfazione enorme e fa parte del mio lavoro, ma sono convinto che la nostra crescita non sia ancora terminata, possiamo crescere ancora tanto.

In Champions abbiamo giocato solo due partite: a Liverpool abbiamo sofferto tanto i primi 20 minuti, poi l’avevamo ripresa. Con l’Atletico avevamo giocato bene, ma in entrambe le partite abbiamo commesso disattenzioni ed errori decisivi.
Il nostro livello di gioco è stato molto vicino al loro, ma i particolari hanno fatto la differenza, e nel futuro dovremo essere attenti a tutto”.