Scholes ammette: “Avrei lasciato lo United solo per il Barça ed il Milan”

Scholes Milan intervista

Scholes Milan intervista – L’ex centrocampista dei Red Devils, ai microfoni di Savage social, ammette che, se avesse dovuto cambiare maglia, avrebbe preferito solamente due squadre su tutte. Peccato che tutta la sua vita calcistica sia stata legata solamente al Manchester United.

Scholes Milan intervista: “In Italia solo per il Milan”

Ecco le dichiarazioni dell’inglese: “Non ho mai avuto alcuna intenzione o ambizione di giocare in nessun altro club. Ero nella più grande squadra del mondo, ero con tutti i miei compagni, giocavo a calcio e vincevo trofei. Non ci ho mai pensato. Dove sarei andato? Il Barcellona in Spagna mi piaceva e mi è sempre piaciuto il Milan in Italia.

“Mi piaceva la divisa, le strisce rosse e nere con pantaloncini bianchi! E i giocatori. Guardavamo il calcio italiano crescere. Pensa a Baresi, Maldini, Donadoni e Ancelotti, Van Basten e anche Ruud Gullit. Una squadra incredibile. Quindi se avessi dovuto lasciare lo United lo avrei fatto solo per andare al Barcellona o al Milan”.

Sempre e solo Red Devils

 

Nel suo periodo da calciatore , ha servito unicamente Sir Alex Ferguson. Al suo servizio, Paul ha totalizzato 718 presenze con 155 gol realizzati. Non male per un calciatore che giocava nel cuore del centrocampo. Anche con la selezione rappresentativa dell’Inghilterra ha dato tanto, giocando 66 partite, condite da 14 gol. Tra i vari trofei, l’inglese ha vinto 11 Premier League e 2 Champions League.


ARRIVA IL RISCATTO DI SAELEMAEKERS: CLICCA QUI