Nuovo Fair Play Finanziario, ecco la novità pensata dalla UEFA

Nuovo Fair Play Finanziario, in queste settimane la UEFA è al lavoro per modificare completamente il sistema attuale che mira a far estinguere i debiti delle società calcistiche e stimolare l’auto-sostentamento finanziario.

Nuovo Fair Play Finanziario, ecco la novità

Stando a quanto riportato da Der Spiegel – che a sua volta ha visionato un documento riservato della DFL (German Football League) – i club europei e i loro investitori dovrebbero avere più libertà soprattutto in sede di calciomercato grazie a questa riforma del FPF. Gli investimenti nel costo totale della rosa dovrebbero così essere “illimitati” nel prossimo futuro.


Leggi anche >>> Le ultime dall’infermeria del Milan


Una vera e propria rivoluzione se pensiamo che finora tale libertà era consentita solo per la costruzione di strutture come stadi o centri di allenamento. Un allentamento pensato in ottica della riforma della Champions League. Una maggior qualità delle 36 rose all’interno di un girone unico, infatti, garantirebbe un maggior numero di partite. Di conseguenza, i diritti TV verrebbero venduti a prezzi superiori.

La DFL non ci sta

Tuttavia, stando sempre a Der Spiegel, la DFL ha assunto una posizione contraria a questa idea della UEFA. La Federcalcio tedesca chiede piuttosto che si lavori per la stabilità finanziaria dei migliori club europei “e non per l’aumento del livello dei costi attraverso il continuo apporto di denaro degli investitori”.