Nicchi contro Commisso: “Sono disgustati gli arbitri per questi comportamenti”

Nicchi contro Commisso, con il presidente dell’AIA che ha deciso di rispondere alle parole del presidente della Fiorentina.

Nicchi contro Commisso, le parole del presidente dell’AIA

Commisso contro arbitro Juventus

Ieri la vittoria della Juventus sulla Fiorentina ha suscitato la rabbia del presidente della squadra viola Rocco Commisso. Il numero uno della formazione toscana, al termine del match ha espresso tutto il suo disappunto sulla direzione arbitrale di Pasqua.

“Io credo che una squadra che ha 350 milioni di ingaggi non ha bisogno degli arbitri, la Juve è fortissima, lasciate che la partita la vinca sul campo, non per i regali che concedono gli arbitri. Non è giusto per il calcio italiano, queste gare vanno in tutto il mondo, quando vedono queste porcherie cosa pensano? Sono disgustato. Le gare in Italia sono decise dagli arbitri, non si può andare avanti così”

La risposta di Nicchi: “Noi disgustati da questi comportamenti”

“Gli arbitri italiani sono disgustati da questi comportamenti”: è questa la dura risposta di Marcello Nicchi, presidente dell’Aia, alle polemiche scatenate dopo Juventus-Fiorentina dal presidente del club viola Rocco Commisso. Nicchi ha parlato a Coverciano, a margine della cerimonia della Panchina d’oro.

Nicchi ha poi tenuto a precisare di non aver incontrato il patron della Fiorentina che si è recato al centro tecnico federale per confrontarsi con il presidente della Figc, Gabriele Gravina, dopo l’attacco alla direzione di gara nella partita contro la Juventus. Commisso ieri si era detto “disgustato” per l’arbitraggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.