È morto Pietro Anastasi, l’ex attaccante aveva 71 anni

È morto Pietro Anastasi, lo storico bomber di Juventus e Inter tra le altre è scomparso all’età di 71 anni per via di un tumore scoperto poche settimane fa. Le sue condizioni erano molto peggiorate negli ultimi giorni. Si è spento a Varese, lì dove si era messo in mostra prima di trasferirsi tra le fila della Vecchia Signora.

Morto Pietro Anastasi

Nato a Catania nel 1948, Anastasi aveva iniziato la sua carriera alla Massiminiana in Serie D. In bianconero, il centravanti conquistò tre scudetti in otto stagioni prima di trasferirsi per due anni ai rivali nerazzurri. Archiviata l’esperienza milanese, Pietruzzo giocato con Ascoli e Lugano prima di appendere gli scarpini al chiodo nel 1982. L’ex attaccante è stato anche uno dei protagonisti dell’unico Europeo vinto dall’Italia nel 1968.


Morto Pietro Anastasi


Con la maglia azzurra ha siglato 8 reti in 25 presenze, mentre in Serie A è stato uno degli spauracchi delle difese del tempo: da professionista, infatti, ha segnato più di 200 reti (78 gol in 205 gare con la Juventus, ndr) e ha vinto la classifica marcatori in Coppa Italia (trofeo vinto con l’Inter nel ’78, ndr) nel 1975. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Anastasi ha lavorato prima come allenatore delle giovanili a Varese e poi come opinionista in TV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.