Mirabelli: “Milan, per il vice Ibra vedrei bene Milik o Scamacca”

Mirabelli sul Milan – L’ex ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per parlare di calciomercato. Queste le sue parole sulla questione Milan:

Juve, Inter e Milan, dove pescare i giocatori migliori ora?
“Da dopo il lockdown il Milan è la squadra più in forma. I singoli stanno andando bene ma dietro c’è un grande lavoro di Pioli. Non è facile stare davanti a Inter e Juve, due organici importanti. la Juve sta pagando il cambio tecnico, sostituire Sarri non era semplice. Non è una critica nei confronti di Pirlo, perché è la prima volta che allena. Sarri? E’ un grandissimo allenatore, ama arrivare ai risultati con il gioco di squadra. Pirlo diventerà però un grande allenatore”.

Milan, si pensa a un’alternativa a Ibra. Meglio Scamacca o Milik?
Milik è forte e anche giovane, ma credo che la linea è, avendo Ibra, di puntare su un giovane. E Scamacca lo è. Ma entrambi ci starebbero bene al Milan. Io sono innamorato di Milik già dai tempi dell’Inter”.

Crede nello Scudetto del Milan?
“Può insidiare Inter e Napoli, ci può credere. Certamente a gennaio deve fare qualcosa, perché la coperta è corta”.

Il Milan sta appunto cercando di accontentare Pioli con due acquisti per perfezionare la rosa. Si cerca sempre il difensore centrale che possa rimpiazzare Kjaer e Romagnoli all’occorrenza. Si fanno sempre i nomi di Simakan dello Strasburgo e Kabak dello Schalke 04. Per  il ruolo di centravanti invece i nomi sono sempre quelli di Scamacca, dove però il Sassuolo chiede 20 milioni, Milik che si svincola da Juventus e Roma e si svincola a giugno e Jovic, centravanti del Real Madrid, club che lo darebbe in prestito secco per sei mesi.