Milan-Udinese, Pioli: “Mi piace questa squadra: una settimana perfetta”

Pioli su Milan-Udinese, con il tecnico della squadra rossonera che ha commentato la vittoria in rimonta della sua formazione allo Stadio San Siro.

Pioli su Milan-Udinese, le parole del tecnico sulla gara

Pioli su Milan - Udinese

Ai microfoni di ‘Milan Tv’, il tecnico del Milan Stefano Pioli ha commentato la sfida vinta dalla sua squadra contro l’Udinese giocata a San Siro. Si parte dalla prestazione della formazione che è piaciuta al tecnico:

“A me piace la squadra, come si comportano i giocatori, quello che stanno dando. Nei mie giocatori ho visto la voglia giusta, ci dobbiamo portare qualcosa di forte da qui in avanti. Sappiamo soffrire e abbiamo la qualità di fare tanti gol. E’ stata una settimana perfetta ma molto dispendiosa fisicamente mentalmente. Abbiamo un mese di gennaio importante e bisogna continuare a spingere”.


MILAN – UDINESE 3-2, LE RETI DEL MATCH


Il tecnico ha poi parlato anche delle secondo linee, che gli permettono di effettuare più scelte:

“Io più scelte ho e meglio è per la squadra. Bisogna avere giocatori di spessore anche in panchina. La prestazione in Coppa Italia ha dato morale anche ai giocatori messi da parte, i giocatori che non giocano si demoralizzano. Ci potranno dare tanto in futuro”.

Milan-Udinese, Pioli su Leao e sulla classifica dei rossoneri

Pioli su Milan - Udinese

Tra le note positive della gestione di Stefano Pioli c’è anche Rafael Leao. Sul giocatore lusitano, il tecnico del Milan ha affermato:

“Quando un giocatore accetta di spostare la posizione è importante. Le partite cambiano e bisogna riadattarsi. Leao ha fatto tutto bene, ha cambiato la sua posizione in corsa. Questo p il calcio che a me piace, bisogna trovare soluzioni anche all’interno della partita. Avere la disponibilità è fondamentale e i giocatori credono in quello che facciamo. Oggi è stata una gara importante e sofferta”.


MILAN, CESSIONE RODRIGUEZ: INCREDIBILE COLPO DI SCENA!


Chiusura dedicata ad una classifica che dopo due vittorie consecutive, inizia a sorridere per i rossoneri che si affacciano verso la zona Europa:

“La classifica è sempre appesa e lo sarà fino alla fine. Non può essere il nostro campionato 50 punti. Abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti ma dobbiamo battere anche qualche squadra che è davanti a noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.