Milan, al lavoro per il riscatto di Dalot

Milan riscatto DalotDiogo Dalot è arrivato al Milan nell’estate scorsa, in prestito secco dal Manchester United. Si parla però adesso di un possibile riscatto da parte del club rossonero. Il giocatore, pallino di Massara sta piacendo soprattutto a Pioli visto che può giocare su entrambe le fasce visto che ha già sostituito (eppure benissimo) sia Davide Calabria che Theo Hernandez.

Milan riscatto Dalot: le cifre che chiede il Manchester United

Il giocatore portoghese con la maglia rossonera ha già realizzato 8 presenze di campionato e 6 di Europa League mettendo anche a segno una rete in Europa League contro lo Sparta Praga.  Secondo il Sun, la società meneghina sarebbe pronta a mettere sul piatto circa 17 milioni di euro per trasformare il prestito in un acquisto a titolo definitivo. Dalot, a cui resterebbero solo due anni di contratto ai Red Devils, sarebbe felice di restare a giocare con la maglia rossonera.

LEGGI ANCHE: ALLENAMENTO MILAN: GIORNATA DI RIPOSO, MA SOPRESA A MILANELLO

Maldini e Massara credono molto nel giocatore che lo ritengono un potenziale futuro titolare nella squadra di Pioli, il giocatore classe 1999 è sempre stato anche un obiettivo della Roma, ma l’ex ds è riuscito a spuntarla sul suo vecchio club.  Il Manchester United sembra tra l’altro poco interessato a riavere Dalot in rosa. Il tecnico Solskjaer infatti punta molto su Wan-Bissaka come titolare della corsia destra in difesa, mentre a sinistra ha ampia scelta tra Shak, Telles e Williams.

Milan riscatto Dalot, ma sfuma Kabak

Il difensore turco classe 2000 sta per firmare con il Liverpool. secondo quanto riporta Calciomercato.com, la trattativa con lo Schalke 04 si è chiusa con la formula del prestito con obbligo di riscatto, fissato a 25 milioni di euro. Per rimpiazzarlo lo Schalke ha chiesto all’Arsenal il tedesco Mustafi (ex Sampdoria).