Milan, Raiola ora sta dalla parte dei rossoneri: ecco perché

Milan Raiola un connubio che ci accompagna ormai da anni nelle varie sessioni di calciomercato. Qualcosa ora nel rapporto Milan Raiola sembra essere cambiato ed in vista della prossima stagione, la società potrebbe avere un alleato importante nel procuratore.

Quando parliamo di calciomercato sappiamo bene che tutto è sempre possibile, la parola mai è severamente vietata. Tutto questo assume un contorno ancor più reale quando di mezzo abbiamo il procuratore più famoso e discusso: Mino Raiola.

Ti potrebbe interessare anche >>> Milan, dalla Spagna: “Preso il giovane Kilian”

Milan Raiola rapporto ricucito

Negli ultimi anni il rapporto Milan Raiola è diventato una costante di ogni stagione e allo scandire di ogni sessione di mercato. Nonostante ancora non sia ben chiaro quello che sarà il futuro di Gianluigi Donnarumma, il rapporto tra Raiola ed il Milan ora sembra convergere nella stessa direzione. A riportare questo novità è calciomercato.com che parla di un vero e proprio alleato in più per i rossoneri in Raiola.

rangnick

In attesa di capire quello che sarà il futuro di Donnarumma, infatti, sul tavolo sono tante le partite aperte tra l’agente e la società di Elliott. Innanzitutto il nome ormai sempre più caldo in orbita Milan: Denzel Dumfries. Il giovane terzino ora fa parte della lussuosa scuderia di Raiola che sembra aperto ad un suo approdo in rossonero. Questo anche è soprattutto per l’ormai sempre più probabile approdo in panchina di Ralf Rangnick, che l’agente ritiene ideale per la crescita dei giovani.

Leggi anche >>> Milan, Rangnick segue con attenzione il giocatore del Friburgo

Non solo mercato in entrata, ma anche conferme importanti. A conferma dell’intesa di vedute tra il procuratore ed i rossoneri anche il futuro del capitano Alessio Romagnoli. Sembra sempre più vicino il suo rinnovo di contratto con i rossoneri con un’intesa ormai totale. Insomma le cose cambiano in fretta e non sono mai come sembrano quando alla parola mercato si aggiunge Mino Raiola.