Milan Primavera: ritorno alla vittoria con il 3-1 alla Juventus


Milan-Juventus Primavera 3-1: 
vittoria fondamentale per l’U19 dei rossoneri sul campo del Vismara, che battono la terza forza del campionato Primavera.

Milan-Juventus Primavera 3-1: che vittoria per i rossoneri

I rossoneri di mister Giunti tornano alla vittoria contro ogni pronostico. La vittoria contro la Juventus, attualmente al terzo posto nella classifica del campionato Primavera. Successo che salva anche la panchina di Giunti, che traballava dopo gli ultimi insuccessi, che stavano compromettendo la classifica.

Il primo tempo inizia con il Milan subito pericoloso, infatti il vantaggio arriva subito. Al 8’ con una ripartenza finalizzata da Nasti il punteggio si sblocca. Rossoneri che mantengono con ordine il campo, ma al 35’ la Juventus pareggia i conti con Cerri su una disattenzione della difesa dei padroni di casa. La prima frazione termina così in parità.

Nel secondo tempo i rossoneri rincominciano a spingere in cerca del vantaggio. Al 54’ è ancora Nasti a portare in vantaggio i suoi su suggerimento di Tolomello. Gli ospiti si propongono più volte, ma i padroni di casa si difendono con ordine. Al 74’ arriva il terzo gol del Milan con una botta da fuori di Capone. Nei minuti finali la Juventus prova ad accorciare, ma i ragazzi di mister Giunti difendono bene e portano a casa i 3 punti. I prossimi appuntamenti saranno la trasferta di Madrid in Youth League e in campionato la trasferta di Cagliari, attualmente nona in campionato.

MILAN (4-3-3): Jungdal; Coubis, Obaretin (87′ Nsiala), Stanga, Bozzolan (46′ Kerkez); Alesi (76′ Bright), Tolomello, Di Gesù; Capone, Nasti (76′ Rossi), El Hilali (76′ Traorè). All. Giunti. A disp. Desplanches, Pseftis, Polenghi, Bjorkund, Eletu.

JUVENTUS (4-4-2): Senko; Savona, Nzouango, Citi, Turicchia; Sekularac (55′ Turco), Ledonne (55′ Rouhi), Bonetti, Iling-Junior; Chibozo, Cerri (55′ Maressa). All. Bonatti. A disp. Scaglia, Ratti, Doratiotto, Dellavalle, Mbangula.