Milan, Pioli si gioca l’esonero: Rangnick potrebbe anticipare l’arrivo

Milan esonero Pioli

Per il Milan uno dei momenti più delicati della stagione con due partite di fuoco nel giro di pochi giorni e Pioli si gioca il futuro col possibile esonero. Rangnick potrebbe arrivare già ora.

Milan, Pioli vietato sbagliare: esonero e Rangnick pronti?

È proprio questa la clamorosa notizia rilanciata questa mattina da Il Giornale secondo cui Stefano Pioli si gioca il futuro immediato al Milan. Non parliamo, infatti, della prossima stagione per la quale è ormai certo che non sarà Pioli l’allenatore.

Leggi anche >>> Lazio-Milan i convocati di Pioli

Le prossime sfide, dopo il deludente pareggio con la Spal, saranno fondamentali per il Milan. I rossoneri potrebbero essere anche l’ago della bilancia che deciderà lo scudetto visti gli imminenti impegni con la Lazio e cona la Juventus. A queste sfide si aggiunge anche quella con il Napoli con un tour de force davvero impegnativo.

Leggi anche >>> Milan, il record di Maldini battuto

In caso di risultati poco soddisfacenti in relazione anche al piazzamento in classifica per la qualificazione all’Europa League, potrebbe arrivare il clamoroso esonero di Pioli. Secondo quanto riportato dal quotidiano, infatti, la dirigenza rossonera valuta la possibilità di ingaggiare sin da subito Ralf Rangnick. Per il tedesco la possibilità in tal caso di intraprendere l’avventura con largo anticipo ed avere anche più tempo in vista della prossima stagione.